Produttori Cibiamoci Festival 2017

Alessio Sorrentino

Cibiamoci è un luogo per sognatori con i piedi sul territorio italiano e lo sguardo rivolto al futuro. Per questo è sostenuto da chi mesce digitale e qualità per creare un’esplosione di sapori ed innovazione. Non è un caso che tra i nostri partner si possono annoverare realtà come Latte Maremma e Roadhouse Grill che esprimono la toscana e l’Italia del buon cibo.

In Latte Maremma si esprimono da più di 50 anni gli artigiani del latte Toscano, innamorati del loro prodotto e del territorio. La produzione avviene secondo rigorosi metodi che tengono conto non solo del latte, ma anche della biodiversità, la gestione delle risorse idriche e la fertilità del territorio.

Roadhouse è invece la prima steak house chain d’Italia. I suoi 100 punti vendita testimoniano il successo di una pratica che si basa su ingredienti di qualità… ed un’anima digital! Non a caso Stefania Bocedi, Digital Marketing & Social Media Manager del brand è stata una Cibiamoci speaker della prima ora, fornendo un importantissimo caso di studio nella prima edizione di CIbiamoci Festival.

Rimanendo nell’ambito, ma passando all’insaccato, Cibiamoci conta sulla tradizione e la passione del salumificio Verdiani e Magni: progetto nato nel 2001 dall’istinto e l’entusiamo dei due fondatori, è continuamente alimentato dalla loro curiosità e la passione per la ricerca del nuovo nella lavorazioni di carni pregiate.

Oltre a realtà già affermate nel presente e in continuo movimento, Cibiamoci è sostenuto da architetti del futuro, che faranno degustare il domani già durante il Festival.

Cruditaly, primo progetto italiano di cucina crudista gourmet, ci delizierà con i Crucker, i primi cracker crudisti! Prodotti di esclusiva origine vegetale e passione per la cucina gourmet per la cucina italiana allo stato crudo!

Dal cibo al vino, Cibiamoci avrà una sua vera e propria svolta. Anzi, La Svolta. Azienda vitivinicola eclettica come il suo fondatore Niccolò Lari, passato dalla banca alla vigna per l’amore della terra e del vino. Oltre ai sorsi di web, ce ne saranno anche di buon vino.

Nessuno rimane escluso dall’esperienza, qual è il cibo, tenendo di conto gusti e necessità. Per questo, con un occhio al sapore e l’altro al benessere, Forno della Salute basa la sua filosofia su prodotti con molte fibre e farine integrali. Scopri a Cibiamoci i suoi prodotti gluten free ma ricchi di bontà!

Partner e vero case study di Cibiamoci ‘17 è poi l’azienda vitivinicola Socci. Wine-maker marchigiani, sono l’esempio lampante di vino e marketing digitale: grazie ad una forte attività di Personal Branding di Marika Socci, l’azienda ha creato una brand identity diffusa e riconosciuta.

La storia d’amore con il cibo non si ferma mai, specialmente quando la mente dell’uomo unisce credo e gusto. Per questo Vegan Delicius ci porterà i porterà NoGluty, il primo insaccato bio vegan gluten free al mondo!